logo

All Right Reserved 2019 info@24hmontello.it

24 h del montello 2019
24 h del montello - gara valida ultracycling italian challenge

3 e 4 agosto 2019 gara valida ultracycling italian challenge​

slider11517060542459.jfifGAB1592.JPG

a cuori coraggiosi nulla è impossibile...

logo-ultracycling-italia-tricolorebici

Il prossimo 3 e 4 agosto 2019 si terrà la prossima 24h del Montello, gara nata da un'idea di Fabio Biasiolo, un nome storico dell'ultraciyling italiano ed internazionale., valida come prova unica per l’assegnazione del Campionato  Italiano Ultracycling 2019 e valevole per l’ITTC Italian Time Trial Challange 6 , 12 e 24 ore, challenge strutturato su piu' prove.​

Scarica qui la classifica della 24h del Montello 2019. 

E qui potete vedere la fotogallery.

il percorso

nel cuore del Montello

La competizione si svolgera’ con regolamento Ultracycling.

 

Partenza e arrivo della 24H del Montello sono posti sul punto più alto di questi Colli, a Santa Maria della Vittoria (364 m. slm). Da questo punto si scende per la strada principale (sempre poco trafficata) della Dorsale del Montello in direzione  di Montebelluna e, dopo una serie di curve e controcurve (per un totale circa di 4 km), all’altezza della presa 21 (Via Generale Asclepia Gandolfo), si svolta a destra, dove in falsopiano per circa 1,5 km ci si ributta in discesa per un altro chilometro e mezzo fino a raggiungere Ciano e la Panoramica del Montello, proprio di fronte alle Prealpi trevigiane e al Fiume Piave. Per più di 10 km si prosegue sulla Panoramica in direzione Nervesa della Battaglia su di un percorso misto a rettilinei, leggere salitelle e dolci discese.

 

Nella discesella finale che porta verso Nervesa si svolta a destra e lasciata quindi la Panoramica si inizia a salire per la Dorsale, a fianco dell’Ossario. Si affronta qui il tratto più ripido (10-11% , ma solo per 200m) e si continua poi a salire dolcemente con brevissimi tratti di falsopiano o leggera discesa fino ad arrivare (dopo un ulteriore strappetto ripido) alla pista di motocross di Giavera del Montello. Girando  a destra si prosegue l’ascesa, su pendenze modeste, verso S.M. della Vittoria, punto più alto dei Colli e del percorso (368m. slm). Il giro completo è di Km 33,5 con un dislivello totale in salita di 460m e un dislivello totale in discesa di 464m.

 

Molto divertente e vario sotto il profilo ciclistico e paesaggistico, da non trascurarne la difficoltà soprattutto col passare dei giri. L’impianto logistico sarà predisposto nel punto di partenza e arrivo, in modo da facilitare i rifornimenti e l’assistenza tecnica, tutto a vantaggio della sicurezza e del contenimento dei costi di svolgimento della gara da parte dei concorrenti. Verranno allestiti 3 punti di controllo elettronico di registrazione del passaggio atleti, con sistemazione sensore sulla forcella anteriore della bici o sulla caviglia: uno nel punto di partenza ed arrivo; uno quando si imboccherà la Panoramica (a est del Montello), dopo circa 6 Km dalla partenza; uno al termine della Panoramica a ovest del Montello, nei pressi di Nervesa della Battaglia poco prima di iniziare l’ascesa della Dorsale.

 

Il traffico sarà aperto, anche se come già detto non è mai eccessivo, soprattutto nel fine settimana. Negli incroci principali vi saranno dei presidi 24 ore su 24 a opera di personale dello staff organizzativo, atti a dare sostegno e sicurezza ulteriore al buon senso dei partecipanti stessi. L’organizzazione si impegnerà a fornire indicazioni e informazioni riguardo alle possibilità di pernottamento in loco oltre ad assistenza tecnica in punti prestabiliti del percorso. ​

mappa
Web agency - Creazione siti web Catania